la parola cresceva

commenti alla Parola della domenica e riflessioni

Tra fedeltà alla terra e sguardo al futuro


“Se Cristo è risorto – come è risorto – e se gli uomini, perciò, e le cose risorgeranno, allora la realtà presente (temporale) è veramente un abbozzo della realtà futura (eterna). La realtà futura – cioè la persona umana risorta (la celeste Gerusalemme), il cosmo risorto (nuovi cieli e nuove terre) – è il modello sul quale va modellata la realtà presente: il tempo deve divenire ciò che esso è per essenza e per destinazione, una preparazione ed un abbozzo dell’eterno. Non siamo qui nell’ordine delle cose fantastiche: siamo nell’ordine delle cose reali: e questa realtà è autenticata e manifestata dalla realtà del corpo glorioso di Cristo risorto (e di Maria assunta)”.

Trovo queste righe di Giorgio La Pira scritte nel giorno di Pasqua del 1952 in una rivista intitolata ‘Prospettive’ e redatta dai giovani dell’Opera per la gioventù ‘Giorgio La Pira’. In questi giorni stanno svolgendo un campo internazionale presso Castiglion della Pescaia, a cui partecipano circa 80 giovani provenienti da vari Paesi del mondo, continuando e realizzando il sogno di La Pira di una pace da costruire attraverso l’incontro delle persone di buona volontà: italiani, russi, israeliani e palestinesi, giovani del Madagascar e del Senegal, cristiani ebrei musulmani, insieme, a discutere e condividere  la vita quotidiana interrogandosi sul futuro e sulle loro speranze. Nel quadro della settimana o partecipato ad un dibattito sul tema del lavoro nella considerazione delle tre religioni abramitiche insieme al rav Jospeh Levi e all’imam Elzir Izzedine di Firenze: un’occasione per scoprire la responsabilità di persone di diverse tradizioni religiose nel camminare insieme in un dialogo che è quanto mai urgente oggi. Ed anche occasione per incontrare volti e nomi che ci rendono consapevoli di una storia e di un tempo che chiede di essere vissuto – nonostante ogni difficoltà e contraddizione – nel costruire fraternità. (a.c.)

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: